Cerchi la "migliore" clinica di FIV all'estero?

Analizziamo le vostre esigenze, il tipo di trattamento, le preferenze di destinazione e troviamo le migliori cliniche FIV per voi.

Tell us
what you really want
from your fertility clinic abroad…
Complete a 5-minute, anonymous survey to help others find the right clinic abroad, and we'll donate €1 to a fertility society for each submission.

Come prepararsi al trasferimento di embrioni, cosa fare prima e dopo

How to prepare for Embryo Transfer, before and afterwards

Che cos’è il trasferimento di embrioni?

Il trasferimento di embrioni è la fase finale di qualsiasi ciclo di fertilità, prima di scoprire se sei incinta o meno. È il culmine di mesi di preparazione e farmaci, speranze e sogni, è l’ultima cosa che devi fare prima che il ciclo di trattamento giunga alla fine e scopri se hai avuto successo.

Il trasferimento degli embrioni di solito non è un processo fisico difficile, ma lo sforzo mentale è fenomenale.

Quindi può essere un periodo altamente pressurizzato e stressante.

Ci sono cose che noi, come pazienti, possiamo fare. Sia per prepararsi al trasferimento che dopo, per dargli le migliori possibilità possibili e mantenere una buona salute mentale per tutto il tempo. È importante sapere cosa accadrà e come possiamo essere in condizioni ottimali per ricevere indietro l’embrione. La clinica farà la sua parte per offrire le migliori possibilità di successo.

Con qualunque metodo tu sia arrivato a questo punto, il trasferimento di embrioni è generalmente una procedura semplice e universale. Esistono due tipi di trasferimento di embrioni: freschi o congelati. Vedremo più avanti sulla differenza tra i due, ma per ora ci concentreremo sulla procedura stessa.

Procedura di trasferimento degli embrioni

Potrebbe esserti chiesto di arrivare presto alla clinica. A meno che non ci siano problemi specifici, è improbabile che tu debba essere sedata: il trasferimento dell’embrione viene solitamente effettuato quando sei sveglia. Probabilmente dovrai arrivare con la vescica piena, questo per aiutare il consulente a utilizzare la guida ad ultrasuoni, per assicurarsi che l’embrione venga ricollocato esattamente nel punto giusto. Toglierai tutti i vestiti e indosserai un camice da ospedale; verrai quindi portato nella stanza che utilizzeranno per eseguire il trasferimento degli embrioni e sistemato sul letto nella posizione giusta per il consulente.

La clinica preparerà l’embrione e lo caricherà in un catetere molto sottile (un tubo), pronto per il trasferimento. Il consulente inserirà uno speculum nella tua vagina per accedere alla tua cervice e la procedura inizierà. Il consulente inserirà quindi il catetere nel tuo utero, potrebbe o meno utilizzare la guida a ultrasuoni, ma ti assicuriamo che faranno del loro meglio per riportare l’embrione nella giusta posizione.

Una volta che sono sicuri di essere nel posto giusto, espelleranno il contenuto del catetere. Il catetere viene quindi rimosso e ispezionato per assicurarsi che non sia rimasto nulla all’interno.

procedura di trasferimento dell'embrione

L’intero processo può richiedere da mezz’ora o più, a seconda della facilità di accesso e della ricerca del posizionamento corretto.

Ad esempio, ho una cervice molto stretta e quindi i miei trasferimenti tendono a richiedere un po’ più di tempo, semplicemente a causa del tempo necessario per negoziare nel posto giusto.

C’è molto poco “dolore” coinvolto. A volte lo speculum puó risultare scomodo, ma non si puó davvero sentire il catetere, è molto sottile. Rispetto a qualcosa come l’estrazione degli ovuli, ad esempio, è un gioco da ragazzi!

Come prepararsi per un trasferimento di embrioni?

La clinica preparerà tutto. Sará garantita che la qualità dell’embrione sia abbastanza robusta da sopravvivere al trasferimento e assicurarsi che tutto sia a posto al momento di entrare in sala transfer. Vale la pena ricordare che anche loro vogliono che funzioni per te e faranno tutto il possibile per garantire che il tuo trattamento abbia successo.

La cosa migliore che noi pazienti possiamo fare è preparare il nostro corpo e la nostra mente.

Ci sono cose ovvie che dovremmo fare, in qualsiasi viaggio verso l’infertilità, e queste sono mangiare sano, bere molta acqua e fare esercizio.

È davvero importante che il corpo riceva quante più vitamine e minerali possibili attraverso ciò che viene mangiato e bevuto. Lo chiamo “mangiare pulito”, quindi sono tutte le cose buone che vengono coltivate e non le cose cattive che vengono prodotte nelle fabbriche e contengono grandi quantità di zuccheri e sostanze chimiche. Tanta frutta e verdura, carne biologica (se potete) e latticini biologici, noci e semi e tanta, tanta acqua.

Suggerirei di evitare bevande gassate e succhi in quanto contengono molto zucchero.

Anche carboidrati ad alto contenuto di zucchero come pasta bianca, pane bianco ecc. aumentano i livelli di zucchero nel sangue e può causare squilibri ormonali. Lo stesso vale per le prelibatezze a cui tutti ci concediamo, come torte, biscotti, patatine, dolci ecc. Potrebbe sembrare un po’ deprimente, ma è solo per un breve periodo di tempo e più il tuo corpo è sano e più equilibrati sono i tuoi ormoni, maggiori possibilità hai di successo.

Cerca di bere due litri di acqua al giorno. Mantenere il corpo idratato è davvero importante. Se pensi a cosa sta attraversando il tuo corpo ea cosa ti aspetti che faccia, ha bisogno di energia e di acqua per tutti i processi che avvengono a livello cellulare.

Anche l’esercizio fisico è un fattore importante in vista del trasferimento dell’embrione. Suggerirei un esercizio delicato a meno che tu non sia abituata a qualcosa di più intenso. La chiave è mantenere il sangue che scorre bene intorno al tuo corpo e non sopraffare muscoli e articolazioni. Vuoi che il tuo corpo mantenga i tuoi organi vitali riforniti di ossigeno e sostanze nutritive e in particolare vuoi un buon flusso di sangue al tuo grembo materno per garantire un bel luogo di riposo per l’embrione. L’esercizio eccessivo può deviare il sangue verso i muscoli sovraccarichi e lontano dal sistema riproduttivo, quindi mantienilo gentile e premuroso.

Lo yoga è una grande forma di esercizio in questa fase, anche se non è qualcosa che hai provato prima, ci sono molti video per principianti su YouTube che possono essere seguiti in modo abbastanza sicuro. Lo yoga migliora il flusso sanguigno, è ottimo per allungare i muscoli e aprire il corpo e concentrandosi sul respiro, concentra maggiormente la mente sul corpo e sulle cose meravigliose che può fare. Lo yoga è altamente benefico sia per la salute fisica che mentale.

Anche la resilienza mentale in questa fase del processo è estremamente importante. Questo è il punto in cui tutta la preparazione e il dolore si uniscono a quest’ultima procedura e devi essere preparata mentalmente ad affrontare quest’ultimo ostacolo… qualunque sarà il risultato. Ho scoperto che il modo migliore per rimanere piú calma possibile e rimanere con i piedi per terra e concentrata era meditare. Non l’ avevo mai fatto prima, ma è stato molto utile. Ho semplicemente scaricato un’app, che mi ha guidato su come meditare e poi ho meditato usando l’app, per 10 minuti ogni mattina prima di alzarmi. L’ho reso parte della mia routine mattutina e ho scoperto che era un vero toccasana quando la pressione minacciava di sopraffarmi.

Oltre a questi suggerimenti, assicurati di assumere tutti i farmaci prescritti dalla tua clinica e inizia a prendere un buon integratore per la gravidanza, per assicurarti di assumere tutte le vitamine e i minerali di cui hai bisogno.

Potresti essere interessato a leggere: Approfondimento sul laboratorio di embriologia

Trova le migliori cliniche di donazione di ovociti all'estero

Agopuntura prima del trasferimento dell’embrione: ne vale la pena?

Uno dei vantaggi dell’agopuntura è che aumenta il flusso sanguigno intorno al corpo e questo, ovviamente, sembrerebbe essere molto vantaggioso per il trasferimento degli embrioni. Questo argomento è stato a lungo discusso nel mondo medico, quindi cosa ci dice la scienza al momento?

Gli studi più recenti mostrano che c’è un aumento del successo dell’impianto, quando si esegue l’agopuntura prima del trasferimento dell’embrione, tuttavia, si afferma che questo potrebbe essere un effetto placebo.

In precedenza si pensava che l’agopuntura migliorasse le percentuali di successo fino al 65%! Questo è stato paragonato a non avere alcun trattamento. Un nuovo studio condotto di recente in Australia e Nuova Zelanda ha dimostrato che il tasso di successo dell’impianto, confrontando l’agopuntura reale con l’agopuntura ‘finta’, non è praticamente affatto diverso.

Personalmente, presumo che questo significhi che ottenere una qualche forma di trattamento di tipo agopunturale è meglio di niente.

Lo studio ha fornito a metà delle donne l’effettiva agopuntura e l’altra metà ha avuto aghi inseriti in luoghi che non sarebbero stati correlati alla fertilità o al sistema riproduttivo. Lo studio ha concluso che c’era poca differenza nei tassi di impianto tra i due gruppi. Spiegare; si pensa che l’effetto placebo derivi dalla convinzione che funzionerà e che la natura del trattamento sia rilassante e abbassi i livelli di stress.

È un motivo sufficiente per averlo? Credo fermamente nel fare tutto il possibile per mantenerti rilassato e senza stress.

Questo è un momento davvero difficile e mentalmente, è una tale sfida. Avere un trattamento rilassante e calmante non può che aiutare la situazione – secondo me. Ma è una scelta personale, che può, ovviamente, dipendere dalle finanze disponibili.

Come seguire il trasferimento di embrioni: cosa fare e cosa non fare

Una volta che il trasferimento dell’embrione è stato completato, ora sei ufficialmente in quello che è noto come le Due settimane di attesa. Questo è il periodo di tempo che deve trascorrere prima che ti venga chiesto di fare un test di gravidanza o un esame del sangue, per vedere se il trattamento ha avuto successo o meno.

Questo può essere un momento difficile, pieno di ripensamenti e paura di fallire, è importante che tu sia preparata per come questo può influenzare la tua salute mentale.

Subito dopo il trasferimento dell’embrione verrai riportata nel reparto o nella stanza da cui sei venuta e la clinica ti darà un po’ di tempo per riprenderti, bere una bevanda calda e vestirti. A meno che non ci siano stati problemi specifici, di solito non è necessario rimanere molto a lungo dopo la procedura.

Una volta lasciata andare al mondo esterno, mi sono sempre sentita molto vulnerabile e fragile. Avevo a bordo questo prezioso carico ed avevo il terrore di fare qualcosa di sbagliato…potrebbe cadere se andassi in bagno?!

Mi è stato assicurato in uno dei miei primi trasferimenti di embrioni che questo è impossibile. Mi è stato descritto così – l’embrione è come un seme nella marmellata di fragole, dentro un panino alla marmellata; è abbastanza sicuro. È comunque difficile non essere prudenti, soprattutto la prima volta che svuoti la vescica!

Quello che fai con le tue due settimane di attesa è una decisione molto individuale e ognuno ha un’opinione molto diversa al riguardo. Il mio lavoro è abbastanza stressante e se fossi tornata al lavoro,  sarei stata ansiosa tutto il tempo.

Trova le migliori cliniche di donazione di ovociti all'estero

Tuttavia, alcune persone preferiscono tornare al lavoro, essere distratte e avere qualcosa da fare. Ci sono limitazioni, a seconda di quanto fisico è il tuo lavoro. Non dovresti sollevare oggetti pesanti o esercitare troppa energia camminando. Potresti voler discuterne con il tuo medico.

Per quanto mi riguarda, mi sono presa del tempo per riposarmi, per mangiare bene e per fare brevi passeggiate in giardino o lungo la nostra strada. È difficile mentalmente stare seduti per due settimane in attesa del risultato e quindi suggerirei sempre di preparare delle distrazioni – un nuovo libro, un progetto artistico, un progetto artigianale, una nuova serie TV – cose che puoi fare mentre riposi e assicurandoti di dare a quell’embrione le migliori condizioni possibili in cui prosperare. Eviterei il riposo completo a letto in quanto può essere controproducente.

Ci sono molti “racconti delle vecchie mogli” su cosa dovresti mangiare o bere durante questo periodo. Alcuni di loro includono le patatine fritte di MacDonald subito dopo il trasferimento, mangiare cinque noci del Brasile al giorno per cinque giorni, bere un bicchiere di succo di melograno ogni giorno per cinque giorni e mangiare una fetta di ananas ogni giorno per cinque giorni. Ma hanno pochissime basi nella scienza attuale e si sono evoluti nel corso degli anni.

Devo ammettere però… ho provato tutte queste cose: quando desideri disperatamente un bambino, farai qualsiasi cosa, anche se sembra ridicolo!

Per la durata delle tue due settimane di attesa, prenderai un integratore di progesterone – di solito in pastiche o iniezione. Devi essere consapevole che il progesterone imita tutti i primi sintomi della gravidanza. Crampi, nausea, gonfiore, mal di testa, tensione mammaria ecc. È molto facile impazzire, chiedendosi se ogni fitta sia la gravidanza o il progesterone. Preparati a questa tortura mentale e cerca di non pensare ai sintomi, che è, ovviamente, più facile a dirsi che a farsi.

In che modo un trasferimento di embrioni congelati è diverso da un trasferimento di embrioni freschi?

In sostanza, la preparazione per il paziente è esattamente la stessa e la procedura andrà avanti nello stesso identico modo. Per la clinica, in un nuovo trasferimento, rimuovono l’embrione dalla sua incubatrice. Tuttavia, in un trasferimento congelato, dovranno recuperare l’embrione dalla loro struttura di conservazione e assicurarsi che si scongela correttamente. C’è un leggero rischio in questo, è un dato di fatto che alcuni embrioni non sopravvivono allo scongelamento. Ogni clinica avrà le proprie statistiche, ma in media circa l’85% degli embrioni sopravvive allo scongelamento.

Quando una persona ha attraversato un ciclo completo di fecondazione in vitro e un nuovo trasferimento sta arrivando dal retro di un recente intervento chirurgico di raccolta di uova, ci sono teorie che suggeriscono che il corpo non è nello stato ottimale per il trasferimento dell’embrione. Il sistema riproduttivo può essere piuttosto malconcio e contuso, soprattutto a seconda del numero di uova raccolte o se ci sono stati problemi. Passare direttamente al trasferimento dell’embrione nel giro di pochi giorni dopo questa procedura, potrebbe essere troppo da sopportare per il corpo.

In questi casi, spesso è meglio congelare gli embrioni e attendere almeno un mese che il corpo si riprenda, prima di iniziare il trasferimento. Ovviamente è difficile immaginare quell’attesa, che sembrerà il doppio per chiunque la attraversi. Ma se la clinica ritiene che questa sia l’opzione con maggiori probabilità di produrre un risultato positivo, allora questa potrebbe essere la decisione migliore.

Trova le migliori cliniche di donazione di ovociti all'estero

Trasferimento di embrioni: altri fattori da considerare

Il livello di abilità del tuo medico o consulente non può essere trascurato. Ti aspetti che facciano del loro meglio per te e si assicurino che il prezioso embrione venga ricollocato nel punto giusto nel tuo utero. Avrai già un’idea delle capacità della tua clinica a questo punto e quindi mi auguro che tu abbia fiducia nei loro processi e nel personale.

Alcuni medici utilizzano la guida ad ultrasuoni e altri no. I miei primi tre trasferimenti sono stati eseguiti utilizzando la guida ecografica – che è dove un’infermiera mostrerà alla persona che esegue il trasferimento, un’ecografia dal vivo del tuo utero, per garantire che l’embrione sia posizionato correttamente – quindi sono rimasto piuttosto scioccato quando il mio quarto trasferimento non ha funzionato . Al consulente piaceva farlo al tatto e al modo in cui il catetere si muoveva, credeva che fosse più accurato. Dipenderà da ognuno, ma se vuoi discuterne ulteriormente, dovresti parlare in anticipo con la tua clinica.

Un’altra considerazione è se la tua clinica ha la disponibilità a sedarti, se qualcosa dovesse andare storto. Come ho già detto, ho una cervice molto stretta e il mio ultimo consulente era preoccupato se sarebbe stato in grado di far passare il catetere. Quindi hanno preso provvedimenti per garantire che, in caso di problemi, potessero sedarmi rapidamente e poi continuare con il trasferimento senza causarmi un dolore insopportabile.

Se qualcosa va storto e non esiste un piano di emergenza, c’è il rischio di perdere l’embrione, soprattutto se è stato congelato poiché questi devono essere reinseriti nel corpo entro poche ore dallo scongelamento. Tuttavia, la maggior parte dei trasferimenti di embrioni va avanti senza problemi, è solo una considerazione.

E infine, dovresti avere un trasferimento di embrioni fittizio (di prova)?

Ció avviene solitamente nei casi in cui la clinica vuole essere sicura che non ci siano problemi, come deviazioni del passaggio che porta all’utero. È fondamentalmente una prova e di solito la tua clinica discuterà con te se pensano che sia necessario o meno.

Il trasferimento degli embrioni di solito non è un processo fisico difficile, ma lo sforzo mentale è fenomenale. Non esiste un trucco o un metodo segreto per superarlo, tutto ciò che puoi fare è preparare la tua mente e il tuo corpo nel miglior modo possibile e cercare di mantenere un po’ di sanità mentale durante tutto il processo, il che non è sempre facile. È una dura battaglia mentale e devi essere gentile con te stesso, motivo per cui siamo conosciuti come guerrieri.

Trova le migliori cliniche di donazione di ovociti all'estero

Se hai bisogno di aiuto per scegliere una clinica FIV all’estero
Risparmia 3 minuti del tuo tempo. Risparmierai almeno qualche ora.

Se stai cercando una clinica per la donazione di ovociti all’estero, usa lo strumento unico per i pazienti di ovodonazioneallestero – Test di corrispondenza clinica. Analizziamo le tue esigenze e scegliamo 3 cliniche estere che corrispondono alle tue aspettative. Il nostro database di centri di fecondazione in vitro include solo cliniche di fertilità affidabili che hanno esperienza nella fornitura di servizi di alta qualità a pazienti internazionali. I centri di fecondazione in vitro suggeriti ti contatteranno direttamente entro 3 giorni lavorativi. Risparmia 3 minuti del tuo tempo: risparmierai almeno qualche ora! La nostra assistenza è gratuita.

Trova Cliniche per FIV e Donazione di Ovuli all'Estero
Cerchi la "migliore" clinica di FIV all'estero?

Analizziamo le vostre esigenze, il tipo di trattamento, le preferenze di destinazione e troviamo le migliori cliniche FIV per voi.